top of page

Modelli di successione della fauna sarcosaprofaga su una carcassa di maiale in Italia meridionale...

La fauna sarcosaprofaga svolge un ruolo fondamentale nella decomposizione della materia organica. Inoltre, le specificità biologiche, ecologiche e comportamentali dei taxa sono utili per ricostruire la storia di decomposizione di un cadavere o di una carcassa, spesso fino all'evento letale.


Qui riportiamo la successione stagionale della fauna di insetti su una carcassa di suino esposta in un'area rurale della Calabria (Italia meridionale) durante l'estate 2007 e 2008. L'obiettivo è quello di identificare e valutare qualitativamente i principali taxa di importanza forense in questa regione. Le principali mosche sono state Lucilia caesar (L.), L. sericata (Meigen, 1826), Chrysomya albiceps (Wiedemann, 1819), Sarcophaga (Meigen, 1826) spp. e Amobia (Robineau-Desvoidy, 1830) spp., Musca domestica (L.) e Muscina stabulans (Fallen, 1817). Le principali specie di coleotteri raccolte in estate appartenevano ai Dermestidae, Dermestes maculatus (De Geer, 1774) e Cleridae, Necrobia rufipes (De Geer, 1775).

Questo studio ha anche esaminato il ruolo ecologico delle formiche nella successione degli insetti e descrive le prove di lesioni cutanee direttamente inflitte dalla formica acrobata Crematogaster (Acrocoelia) scutellaris (Olivier, 1791) (Hymenoptera Formicidae) mentre si nutriva di carogne di maiale. Sono state raccolte anche formiche appartenenti ad altre due specie: Camponotus aethiops (Latreille, 1798) e Tetramorium semilaeve (André, 1881).


1) Operaie di Crematogaster scutellaris e le ferite da essi da loro inflitte sulla carcassa di maiale: (A) operaia, vista laterale; esemplare in EtOH (B) propodeo, peziolo e parte del gastro; (C) formiche presso l'occhio di Sus scrofa; (D) formiche intorno all'ano; (E) lesione serpiginosa sulla pelle dell'addome

Le formiche possono invadere le carcasse e i cadaveri direttamente, disturbando la deposizione delle uova delle mosche Canarie o predando le loro larve. I nostri dati sulla composizione faunistica delle carcasse e sul ruolo delle formiche come invasori potrebbero essere utili per ulteriori casi forensi in Calabria (Italia meridionale). Questa è una delle poche segnalazioni di formiche come specie di rilevanza forense.




Parole chiave: formica acrobata, prova entomologica forense, Hymenoptera Formicidae, successione di insetti, lesione cutanea, Sus scrofa.


5 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page